Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Incidente in stazione del Napoletano, morta una persona

Muratore senza lavoro suicida sotto un treno in stazione

Incidente in stazione del Napoletano, morta una persona
11/02/2014, 14:24

AGGIORNAMENTO DELLE 17.10
 
Prima si è fatto il segno della croce, poi si è buttato sui binari mentre stava transitando il treno Intercity 550 nella stazione ferroviaria di Sant'Antimo (Napoli). É morto così, suicidandosi, Antonio Silvestre, muratore di 61 anni. Da tempo, secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, soffriva di depressione, anche perchè non riusciva più a trovare lavoro. Tra qualche mese Silvestre, di Sant'Antimo, avrebbe compiuto 62 anni. Era sposato e aveva una figlia. Un altro figlio era morto annegato a 11 anni. La salma dell' uomo è stata restituita ai familiari. Bloccato per ore il traffico ferroviario tra Casoria e Aversa. 

NAPOLI - Una persona è morta in un incidente avvenuto all'interno della stazione ferroviaria di Sant'Antimo (Napoli). Per ora non si hanno dettagli sulla sua identità e sulle modalità dell'incidente. La circolazione ferroviaria è sospesa tra Casoria e Aversa, anche per consentite gli accertamenti dell'autorità giudiziaria. I treni percorrono itinerari alternativi con un allungamento dei tempi di viaggio di circa un'ora.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©