Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scoppio idrico in un mobilificio, ennesima tragedia

Incidente sul lavoro, due ustionati gravi


Incidente sul lavoro, due ustionati gravi
22/11/2010, 19:11

MONZA - Lo scoppio di una conduttura idraulica che trasportava acqua calda a 90° ha causato una grave ustione su due uomini, due operai. L'incidente sul lavoro e' avvenuto a Giussano in provincia di Monza, in via dell'Industria. Sul posto è arrivato il 118 di Monza e Brianza. Dei due feriti, il primo ha riportato l’80% di superficie corporea ustionata ed e' stato ricoverato al Niguarda di Milano. L’altro ha riportato ustioni sul 50% della superficie corporea e si trova attualmente al san Gerardo di Monza, in attesa di essere trasferito al Niguarda. Hanno rispettivamente 31 e 35 anni. L’azienda teatro dell’incidente è il mobilificio ''Tre P & Tre Piu''', una ditta del settore legno arredo che produce serramenti e porte. Stando alle prime ricostruzioni, i due, entrambi italiani, operai addetti alla manutenzione, stavano operando su un carrello elevatore a due metri d'altezza in un capannone, quando la tubatura alla quale stavano lavorando, non si sa ancora se per un guasto o per una manovra errata, si e' rotta e i due sono stati investiti da un getto di acqua bollente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©