Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Parole forti contro Saviano e Berlusconi.

Incursione di Paolini: protesta plateale a Napoli

Sostegno alla squadra azzurra

.

Incursione di Paolini: protesta plateale a Napoli
15/03/2011, 15:03

L'incursore Gabriele Paolini ha fatto la sua apparizione a Napoli sotto la sede del Mattino di via Chiatamone dove ha dato vita ad una protesta plateale bloccando l'intero traffico. Il noto personaggio televisivo si è denudato rimanendo con indosso dei boxer rossi e si è steso al suolo inscenando un sit in nei confronti del Cavaliere. Dopo aver mostrato a tutti i passanti ed agli automobilisti impazientiti dal blocco scaturito dalla folla di curiosi accorsa a mirare l'ennesima impresa del capelluto conosciuto per piombare all'improvviso con in mano dei preservativi. Dopo aver bruciato la foto del Presidente del Consiglio, Paolini ha strappato l'immagine del Premier e si è dileguato tra la folla. Cosa recrimina Paolini al Premier? L'immagine che ha dato delle donne italiane nel modo non è quella di Ruby e la D'addario. Parole pesanti anche contro Saviano che secondo lui non è un buon narratore della positività campana e che merita di essere ignorato, dato che sono altri i personaggi coraggiosi che vivono nella città partenopea. Paolini si è anche schierato in favore dei tifosi azzurri auspicando un grande successo in campionato per la società sportiva Calcio Napoli: unica realtà positiva del meridione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©