Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ieri pomeriggio il blitz dei carabinieri di Torre Annunziata

Indagati 47 dipendenti comunali per “assenteismo”


.

Indagati 47 dipendenti comunali per “assenteismo”
20/04/2011, 13:04

BOSCOREALE- L’amministrazione comunale si trincera dietro un laconico: “Fiducia nella magistratura” ma quello che è accaduto al municipio di Boscoreale lascerà sicuramente una scia che farà parlare di sé a lungo. Ieri pomeriggio infatti i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno fatto irruzione negli uffici del comune ed hanno sottoposto a fermo ben 47 dipendenti, un terzo dell’intero organico, con l’accusa di truffa aggravata e continuata ai danni dell’ente nell'ambito di un'indagine contro l'assenteismo sul posto di lavoro. L’indagine, portata avanti dalla procura di Torre Annunziata, era partita da tempo,  i militari , infatti,  con l’ausilio di strumenti investigativi come telecamere  nascoste e pedinamenti hanno osservato per diversi mesi i comportamenti dei dipendenti comunali. Il quadro che ne è scaturito non è dei più confortanti perché ci sarebbero diverse illegalità perpetrate come ad esempio una delle violazioni in pool position da parte degli statali più furbetti ovvero quello di timbrare il cartellino e poi abbandonare l’ufficio a vantaggio di commissioni personali o addirittura, in alcuni casi, di farli timbrare da colleghi compiacenti. Durante la notte ci sono state le convalide dei fermi dopo lunghi interrogatori,    ognuno poi sarà giudicato in base alla propria posizione individuale. A rischio c’è il loro posto di lavoro.  Si attendono ora gli sviluppi di questo nuovo polverone che se confermato sarebbe l’ennesimo caso  in ambito pubblico e che ricorda molto quello avvenuto nel 2009 a Portici dove furono 36 i dipendenti indagati.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©