Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

La denuncia presentata dai figli di Provenzano

Indagato Ingroia, accusato di fuga di notizie


Indagato Ingroia, accusato di fuga di notizie
08/10/2013, 21:20

CALTANISSETTA - La Procura di Caltanissetta ha iscritto nel registro degli indagati l'ex Pm di Palermo Antonio Ingroia, con l'ipotesi di reato di violazione del segreto di indagine. 
L'indagine parte da un esposto dei figli del boss mafioso Bernardo Provenzano (detto Binnu o' trattore), Angelo e Francesco Paolo. I quali hanno denunciato il fatto che sul Fatto Quotidiano uscì un articolo in cui si parlava di un presunto tentativo di suicidio di Provenzano. Secondo quanto da loro scritto, a conoscenza dei fatti erano solo Ingroia e l'altro Pm, Ignazio de Francisci. Ma secondo i figli di Provenzano è stato il primo a raccontare l'accaduto ai giornalisti del fatto. Per cui è partita l'indagine, spostata a Caltanissetta, in quanto è la Procura titolare ad occuparsi dei reati riguardanti gli avvocati e i magistrati di Palermo. 
Antonio Ingroia, quando ha saputo della sua iscrizione nel registro degli indagati, ha risposto lapidario che si tratta di una "fantasia totale". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©