Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Spunta anche un conto off shore ad Antigua

Indagine su Mannheimer, trovate fatture false per 30 milioni


Indagine su Mannheimer, trovate fatture false per 30 milioni
19/04/2013, 16:58

MILANO - Cominciano a dare risultati le perquisizioni, effettuate mercoledì dalla Guardia di Finanza, nella sede dell'Ispo, l'istituto di sondaggi diretto da Renato Mannheimer.
Secondo le prime indiscrezioni, sarebbero state trovate fatture false per una somma vicina ai 30 milioni di euro. Si tratterebbe per lo più di fatture fatte da tre aziende tunisine, che avrebbero intascato il denaro, per poi girarlo a due società (Dallas-Gialu in Lussemburgo e un'altra società in Svizzera). Queste due società sarebbero poi riconducibili a Mannheimer, tanto da aver utilizzato la società svizzera per la compravendita di alcuni immobili. 
Inoltre è stato scoperto che Renato Mannheimer ha un conto aperto presso la Pbk, una delle banche di Antigua. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©