Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Indebita esenzione dal ticket, 27 denunciati per truffa al Ssn


Indebita esenzione dal ticket, 27 denunciati per truffa al Ssn
27/07/2009, 17:07

Sono ventisette i capofamiglia denunciati dalle Fiamme Gialle perché, come accertato durante le indagini, truffando il Sistema Sanitario Nazionale erano riusciti ad ottenere indebitamente l’esenzione dal ticket sanitario. “Gli accertamenti sono stati condotti, - si legge in una nota dei finanzieri del comando provinciale della Gdf di Napoli, che hanno segnalato i 27 soggetti alla magistratura, - dai finanzieri della Compagnia di Portici mediante l’incrocio tra le risultanze delle banche dati in uso al corpo ed i dati esposti in centinaia di autocertificazioni prodotte dai capo/famiglia residenti nei comuni di Portici, Ercolano e San Giorgio a Cremano”. L’attività di controllo ha fatto emergere “numerosi casi sospetti concernenti le dichiarazioni di assenza o incapienza di reddito, condizione indispensabile per accedere alla prestazione sociale agevolata e far gravare le spese mediche direttamente in capo all’azienda sanitaria. I 27 capo/famiglia, - continua la nota, - avevano falsamente attestato lo stato di indigenza economica occultando le ricchezze immobili possedute o simulando la condizione di disoccupazione a fronte dell’esercizio di attività commerciali e lavorative”. Per questo motivo i responsabili sono stati segnalati alla magistratura “per truffa aggravata ai danni del S.S.N. e falsità in atti”, conclude la nota.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©