Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I genitori 'offrono' la figlioletta ad una divinità locale

India, sacrificata bambina di 4 anni


India, sacrificata bambina di 4 anni
18/08/2010, 10:08

NEW DELHI -  Nell'Uttar Pradesh, stato settentrionale dell'India, una coppia ha sacrificato la figlia di 4 anni ad una divinità locale per avere maggiori ricchezze.
Il corpicino senza vita della piccola, circondato da incensi,  fiori e oggetti usati per le cerimonie religiose induiste, è stato trovato dalla polizia; le ferite, sparse ovunque, sembrano siano causate da oggetti appuntiti. Il sacrificio umano è un fenomeno frequente nei villaggi più poveri dell'India, dove l'ignoranza e la superstizione attanaglia le piccole comunità.
Secondo le autorità a suggerire alla coppia di uccidere la figlioletta per divenire immediatamente ricchi è stato un "tantrik", una sorta di stregone che pratica sacrifici.
I genitori, Krishna e Rama Devi e il santone, Shiv Kumar, sono scappati. Gli abitanti del villaggio, a circa 80 km dal capoluogo di Lucknow, hanno dichiarato di aver sentito le urla della piccola. La polizia sta setacciando il territorio in cerca dei tre carnefici.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©