Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Strade chiuse e bus deviati, la condanna di Alemanno

Indignados a Roma, blitz al Colosseo


Indignados a Roma, blitz al Colosseo
15/01/2012, 20:01

ROMA - Un blitz all'interno del Colosseo, la messa in scena in piazza Venezia di un bacio tra il presidente del Consiglio italiano Mario Monti, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Nicolas Sarkozy. E una sfilata in maschera che attraversa il centro di Roma e lascia il 'segno' su banche e fast food. Dopo i tafferugli di ieri a piazza San Pietro, gli 'indignados' tornano in strada e lo fanno con il 'Carnevale del Sistema', una manifestazione itinerante contro la Bce il capitalismo e la finanza mondiale, che potrebbe costare una denuncia a ciascuno di loro. Circa 200 gli 'indignados', provenienti da diverse parti d'Europa, sfilano da piazza San Giovanni, dove sono accampati da giorni con delle tende, a piazza del Popolo. Sulle loro maschere i volti del sistema che vorrebbero scardinare: dall'ex premier Silvio Berlusconi all'attuale Mario Monti. Giunti all'altezza del Colosseo, tra canti e balli, alcuni ragazzi travestiti da clown scavalcano i cancelli dell'anfiteatro ed entrano per pochi minuti all'interno del monumento. Sulle banche che incontrano sulla strada affiggono manifesti e piccoli adesivi con su scritto ''Prendi la tua liberta''' e ''Colpevole''. Poi proseguono al ritmo dei tamburi. Il servizio bus nel centro storico va in tilt per circa un'ora a causa del corteo che si muove a macchia di leopardo. Il quadrante che piu' ne risente e' quello tra corso Vittorio, via del Corso, largo Argentina, piazza Venezia e Fori Imperiali. Linea dura dal sindaco di Roma Gianni Alemanno che chiede ''alle autorita' di ordine pubblico di intervenire immediatamente per bloccare questa manifestazione non autorizzata che sta creando problemi in vari punti della citta'. Non basta autodefinirsi indignados per poter bloccare impunemente strade, fare incursioni nel Colosseo, creare difficolta' e fastidi ai cittadini romani - afferma -. Ho chiesto alle autorita' di ordine pubblico un intervento immediato e tempestivo per fermare 200 persone che scorrazzano per la citta'''. Il mini-corteo arriva a destinazione, in piazza del Popolo. Qualche momento di tensione con le forze dell'ordine si registra a piazza di Spagna, quando due manifestanti si arrampicano sulla colonna dell'Immacolata e gli agenti tentano di identificarli. Molti altri fanno irruzione in un Mac Donald's li' vicino al grido 'Coupable!' e 'Do you know you eat shit?''. Le reazioni dei cittadini che passeggiano per Roma sono le piu' diverse. Molti sorridono e battono le mani; altri appaiono sconcertati e si chiudono nei negozi al passaggio della carovana carnevalesca. ''Cosa penso della manifestazione degli indignados? - risponde Franco, a passeggio con la moglie - Tutto il bene possibile. Le loro motivazioni sono giustissime, se i risparmi della gente possono essere distrutti in pochi minuti dalle manovre speculative dei fondi di investimento, vuol dire che questo sistema e' marcio''. ''Non mi piacciono - dice un'altra signora - sono troppo disordinati''. ''Se non fanno danni va bene - commenta un commerciante di via del Corso -, altrimenti sbagliano''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©