Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

INDONESIA: ECCO L'UOMO ALBERO


INDONESIA: ECCO L'UOMO ALBERO
21/11/2007, 17:11

Ha il corpo ricoperto di una "corteccia" simile a quella degli alberi, e delle specie di rami al posto delle mani. Un indonesiano di 35 anni ora si è affidato alla speranza offertagli da un dottore americano. Perché lo aiuti a ricostruire la sua vita familiare. Licenziato dal lavoro e abbandonato dalla moglie, Dede non è stato in grado di incontrare i suoi figli Entang e Utis, che oggi hanno 16 e 18 anni. Sono cresciuti lontano dal padre in un altro posto del villaggetto, a sud di Giacarta, in cui abita.
Solo una cura potrebbe ridargli una vita normale, ma il governo di Giakarta impedisce il viaggio negli Usa, come ha rivelato il dottor Anthony Gaspari che ha realizzato il servizio per Discovery Channel.
Del resto, siccome la condizione medica di Dede è ritenuta pericolosa per la sua sopravvivenza, si è licenziato e spera di non perdere la gioia di essere papà.
Il dottor Gaspari ha dichiarato: una cura di vitamina A sintetica dovrebbe riuscire a trasformare la vita di Dede. Gaspari, dopo aver analizzato il sangue dell'uomo, ha dichiarato che questa malattia è causata dal Papilloma Virus, una infezione comune che di solito causa lo sviluppo di piccole escrescenze sulla pelle di chi ne soffre. Il problema di Dede è che ha un raro difetto genetico che blocca il suo sistema immunitario, rendendo il suo corpo incapace di contenere le escrescenze. Per cui il virus ha colpito le sue cellule della pelle, ordinando quindi la crescita improvvisa della sostanza che ha causato la crescita della corteccia su mani e piedi. 
I  livelli di globuli bianchi nel sangue di Dede sono così bassi che il dottor Gaspari ha inizialmente sospettato che l'uomo avesse l'Aids. Sospetto sfumato. E comunque, corteccia a parte, ha avuto una buona salute per tutta la vita - che di solito non è sperabile in soggetti con un sistema immunitario danneggiato - e nessuno dei suoi genitori o consanguinei hanno mostrato segni di lesioni simili. La storia di Gaspari diventerà un documentario di Discovery Channel.
(fonte: Libero.it)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©