Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Uil lancia un appello al ministro dei Beni culturali

Infiltrazioni d'acqua, salvato capolavoro a Brera


Infiltrazioni d'acqua, salvato capolavoro a Brera
10/08/2011, 20:08

MILANO - Gravi rischi per i capolavori presenti nella pinacoteca di Brera a causa di infiltrazioni di acqua. Secondo un tecnico del sindacato Uil, l'11 giugno è stato tolto lo "Sposalizio della Vergine" di Raffaello per la parete inumidita dalle infiltrazioni. La Uil dei Beni culturali ha lanciato un appello al ministro Giancarlo Galan per un intervento immediato e l'istituzione attraverso un decreto della Soprintendenza speciale di Milano. "L'acqua è scesa lungo il muro che affaccia sul Loggiato della Pinacoteca fuoriuscendo a fiotti da una crepa che si era aperta in precedenza", ha raccontato un tecnico. Il quadro, rimosso dal muro, è stato coperto con un telo e spostato in un deposito interno. Il 20 giugno l'opera è tornata al suo posto. Secondo quanto annunciato dal consigliere Franco Miracco, il ministro dei Beni Culturali Giancarlo Galan "al corrente di quanto avvenuto, ha disposto che al più presto siano trovati i finanziamenti necessari alla messa in sicurezza del tetto di Brera".

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©