Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

La vittima era stata ricoverata lo scorso 14 febbraio

Influenza A: deceduta neomamma, salvo il bambino

La causa della morte diagnosticata dopo il parto

Influenza A: deceduta neomamma, salvo il bambino
02/03/2011, 19:03

BARI - Aveva da pochi giorni dato alla luce il proprio piccolo la 38enne originaria di Adelfia (Bari) morta la notte del 26 febbraio all'ospedalle "Miulli" di Acquaviva della Fonti. Ricoverata per un'infezione alle vie respiratorie lo scorso 14 febbraio, la donna era alla 29esima settimana ed è stata fatta partorire dai medici proprio a causa delle delicate  ma apparentemente non gravi condizioni di salute.
Come conferma anche il direttore della Uoc di Rianimazione del Miulli Antonio Lamanna, Il bimbo, venuto al mondo grazie ad un taglio cesareo, sta bene e non corre alcun pericolo. Per la neomamma, invece, purtroppo non c'è stato nulla da fare; risultando letale l'improvviso aggravarsi dell'infezione. La morte a causa del virus H1N1 è stata diagnosticata solo dopo il parto.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©