Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

La notizia arriva dalla Norvegia. L'OMS conferma

Influenza A: il virus è mutato


Influenza A: il virus è mutato
20/11/2009, 20:11

Il virus H1N1 è mutato. La notizia arriva dalla Norvegia dove è stata notata una mutazione del virus pandemico in tre casi. L’influenza A cambia così faccia, ma non effetto. Ad annunciarlo è l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), specificando che «i virus sono stati isolati dai primi due casi mortali di nuova influenza nel Paese nordico”
L’Oms ha comunque sottolineato che gli scienziati norvegesi hanno analizzato i campioni di oltre settanta pazienti contagiati con il virus e «nessun altro segno di mutazione è stato registrato».
Nonostante la mutazione il virus «resta sensibile ai medicinali antivirali, l’oseltamivir e il zanamivir» conferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità.
E i primi studi effettuati dimostrano anche che i vaccini attualmente disponibili contro l’influenza suina garantiscono la protezione.
Intanto aumenta la psicosi nel mondo per i risvolti che può avere la mutazione del virus. Altri casi erano già stati registrati nei mesi scorsi in Brasile, in Cina, in Giappone, in Messico, in Ucraina e negli Stati Uniti.
«Sulla base di quanto sappiamo ora, sembra che il virus mutato non circoli nella popolazione, ma potrebbe essere il risultato di modificazioni spontanee avvenute in questi tre pazienti» ha spiegato Geir Stene-Larsen, direttore generale dell’Istituto norvegese.
Parole basate su ipotesi ancora troppo acerbe, e che troveranno il giusto riscontro solo col passare dei giorni.


 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©