Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo 65enne già soffriva di malattie pregresse

Influenza A, la 19esima vittima in Veneto


Influenza A, la 19esima vittima in Veneto
03/03/2011, 15:03

Un nuovo decesso collegato all’influenza H1N1, il diciannovesimo per l’esattezza dall’inizio dell’epidemia influenzale stagionale, si è verificato in Veneto. Si tratta di un uomo di 65 anni, con grave patologia pregressa,che risiedeva a Valle di Cadore (Belluno) ed era già ricoverato all’Azienda Ospedaliera di Padova per la gravitàdelle sue condizioni. Il caso è stato notificato oggi alla direzione regionale prevenzione. A darne notizia è l’assessore alla Sanità Luca Coletto. “Anche questo evento, come tutti i precedenti - sottolinea Coletto - addolora, ma rientra pienamente nella casistica annuale, che purtroppo fa registrare ad ogni epidemia un certo numero di casi mortali, nella stragrande maggioranza nella categorie maggiormente a rischio. Tutti quelli di quest’anno riguardano pazienti che avevano gravi malattie pregresse e quindi più esposti delle persone sane al rischio di complicazioni connesse al virus”. In Veneto, comunque, l’incidenza della malattia sta progressivamente scendendo e, da un picco di 139,5 malati per 10 mila abitanti registrato a cavallo tra fine gennaio e i primi di febbraio, è passata, nell’ultimo rilevamento sulla base dei dati forniti dalla rete di medici “sentinella” sul territorio, a 101,7 per 10 mila. Attualmente si calcola che i veneti colpiti dall’influenza siano complessivamente circa 400 mila.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©