Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Influenza A: Patriciello chiede a Commissione Eu efficace campagna informativa


Influenza A: Patriciello chiede a Commissione Eu efficace campagna informativa
30/10/2009, 12:10


ROMA - Incoraggiare le vaccinazioni attraverso un’adeguata campagna informativa. Lo ha chiesto l’eurodeputato Aldo Patriciello alla Commissione Europea affinché metta a disposizione nuovi fondi finalizzati ad adottare ulteriori misure destinate alla vaccinazione per le fasce della popolazione più giovani in quanto più vulnerabili rispetto al virus dell’influenza H1N1. “L’Italia ha il triste record in Europa, insieme alla Spagna, in quanto a numero di casi – ha spiegato l’On. Patriciello – e sebbene occorra sottolineare che si tratta di una patologia lieve e sotto controllo, abbiamo comunque ritenuto di chiedere alla Commissione di attivarsi in tempi rapidi perché la vaccinazione rimane uno dei mezzi più efficaci per limitare la diffusione del virus. E’ giusto – ha aggiunto il deputato europeo - evitare allarmismi ma va comunque tenuto presente che dall’inizio della pandemia, ovvero da aprile 2009, i casi di contagio in Europa sono stati 55.000, di cui 174 mortali, e che i soggetti più a rischio sono giovani e bambini. Per questo motivo, facendo seguito anche alle raccomandazioni della commissaria europea per la Salute, Androulla Vassiliou, che sta spingendo per un programma di vaccinazione adeguato onde arginare una nuova ondata di epidemia, un’iniziativa forte ci è sembrata opportuna e inderogabile. Un’iniziativa che la Commissione dovrà attuare attraverso una campagna informativa diretta ai giovani da svolgersi nelle scuole e nelle università”. Fino ad oggi la Commissione europea ha autorizzato la commercializzazione di tre vaccini: il Focetria, il Pandemrix e il Celvapam.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©