Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma il picco è previsto tra fine gennaio e febbraio

Influenza: colpiti in 1,6 milioni di Italiani


Influenza: colpiti in 1,6 milioni di Italiani
27/01/2013, 18:37

ROMA - Continua a crescere il numero degli  italiani costretti a letto dall'influenza,  in attesa del picco previsto tra fine gennaio e febbraio: sono stati 379.000 nella settimana passata, per un totale, dall'inizio della stagione influenzale, di 1,6 milioni.  E che la curva sia in “salita” lo confermano anche i medici di famiglia, che sottolineano come nell'ultimo periodo le visite negli studi per sintomi o conseguenze da virus influenzali siano raddoppiate.  A rivolgersi al medico, rileva il segretario della Federazione nazionale dei medici di medicina generale (Fimmg) Giacomo Milillo, "sono in questi giorni soprattutto uomini e donne di mezza età e lavoratori, con sintomi influenzali dovuti spesso alla permanenza in ambienti chiusi come gli uffici, dove maggiore è il rischio di contagio".  Tuttavia, "non c'é una situazione di allarme - rassicura - anche se il timore è che il numero dei casi quest'anno possa risultare, alla fine, maggiore a causa del calo registratosi nella vaccinazione antinfluenzale".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©