Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Influenza da suini", viceministro israeliano contrario alla definizione: è "impura"


'Influenza da suini', viceministro israeliano contrario alla definizione: è 'impura'
27/04/2009, 14:04

Il viceministro israeliano titolare della delega alla Sanità, esponente del partito religioso dell'Unione della Torah, si è dichiarato oggi contrario alla definizione di "influenza suina" per il virus causa dell'epidemia in Messico, ritenendo "non kosher" qualsiasi riferimento a un animale (impuro tanto per l'Ebraismo quanto per l'Islam) come il maiale. "La chiameremo influenza messicana e non influenza suina" - ha sentenziato il viceministro Yakov Litzman, un ultraortodosso dalla lunga barba bianca e che non manca mai di indossare i tradizionali abiti scuri, in una conferenza stampa convocata per fare il punto sulle misure prese dal governo per limitare i rischi di contagio. Rischi che restano al momento bassi in Israele, è stato precisato, malgrado i ricoveri precauzionali di due persone rientrate di recente dal Messico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©