Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Castellammare di Stabia, il decesso dopo 27 giorni di coma

Influenza del pappagallo, morta paziente nel Napoletano


Influenza del pappagallo, morta paziente nel Napoletano
16/04/2010, 22:04

CASTELLAMMARE DI STABIA - E' morta dopo 27 giorni di coma nell' ospedale ''San Leonardo'' di Castellammare di Stabia (Napoli) Rosa De Angelis, 62 anni, ricoverata per una grave forma di psittacosi, una polmonite nota come ''influenza del pappagallo'' che aveva contratto da un volatile regalatole dal marito. Nonostante un breve miglioramento e la guarigione dall' infezione trasmessale dal pappagallo, morto per la stessa malattia, la donna, nata a Pozzuoli (Napoli) non e' mai uscita dal coma. ''Abbiamo messo in campo le tecnologie piu' moderne, dalla ventilazione artificiale con Nava (respirazione comandata dagli impulsi nervosi), alla decapneizzazione extracorporea (allontanamento dell'anidride carbonica in eccesso), alla l'ultrafiltrazione (dialisi renale prolungata e continua) ma non ce l'abbiamo fatta'', ha detto amareggiato il direttore del reparto rianimazione del ''San Leonardo'', prof. Aniello De Nicola. ''Purtroppo il danno causato dal germe e' stato massivo e l'organismo, alla fine, non ha reagito piu' alle terapie'', ha aggiunto il medico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©