Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Influenza: Ministero della Salute vieta vaccini Novartis


Influenza: Ministero della Salute vieta vaccini Novartis
24/10/2012, 14:02

Il Ministero della Salute e l'AIFA hanno disposto il divieto immediato, a scopo cautelativo e in attesa di ulteriori indagini, dell'utilizzo dei seguenti vaccini antinfluenzali: Agrippal; Influpozzi sub unita'; Influpozzi adiuvato; Fluad. Sono prodotti dall'azienda Novartis.. "Ai cittadini - spiega una nota - è richiesto di non acquistare né‚ utilizzare tali vaccini fino a nuova comunicazione ".

Si stima siano di 6 milioni le dosi di vaccino della Novartis sul mercato italiano. In tutto in Italia si utilizzano 12-14 milioni di dosi per campagna antinfluenzale. Ma, secondo quanto si e' appreso, il provvedimento di divieto di acquisto e utilizzo per il momento avrebbe riguardato solo le circa 500 mila dosi attualmente distribuite. Con lo stop alla distribuzione delle 2,3 milioni di dosi dell'azienda olandese Crucell al momento, quindi, potrebbero mancare per l'avvio della campagna, se i provvedimenti venissero confermati, oltre 8 milioni di dosi.

"La campagna dovrebbe partire senza troppi problemi: il ministero ci ha appena assicurato di aver autorizzato la distribuzione di 7,5 milioni di dosi". Lo riferisce il segretario della federazione dei medici di famiglia Fimmg, Giacomo Milillo, lanciando l'appello a "evitare la psicosi da vaccino”.

“L'ulteriore blocco di oggi, riguardante alcuni vaccini prodotti da Novartis – conferma - solo l'efficacia dei controlli. Si tratta di una misura prudenziale presa dal ministero dopo che l'Aifa ha riscontrato un maggiore rischio di effetti collaterali, che possono andare dal ponfo sulla spalla alla febbre, il che ha determinato il blocco cautelativo e temporaneo dei vaccini. Una misura - ribadisce Milillo - che non vorremmo diminuisse l'adesione della popolazione a rischio alla campagna vaccinale".

 

 

 

 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©