Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

26,4% rispetto ad aprile 2012

Inps: richieste disoccupazione e mobilità in crescita


Inps: richieste disoccupazione e mobilità in crescita
14/06/2013, 12:34

ROMA -  L'Inps rileva  che nei primi quattro mesi dell'anno le  domande di Aspi-mini Aspi, disoccupazione e mobilità  hanno raggiunto le 126.399 unità con un aumento del 26,4% rispetto ad aprile 2012. Nei    primi quattro mesi dell'anno le richieste di sussidio sono state 558.340 con un aumento del 15,7% rispetto alle 482.494 domande presentate nei primi quattro mesi del 2012. A maggio l'Inps ha erogato 89,3 milioni di ore di cassa integrazione con un calo del 10,7% rispetto ad aprile e del 15,4% su maggio 2012.   Le variazioni nell'archivio hanno riguardato soprattutto la cassa in deroga e quella straordinaria. Per la cassa in deroga il nuovo archivio segnala ad aprile 32,4 milioni di ore autorizzate a fronte delle 6,8 milioni comunicate un mese fa sulla base del vecchio archivio. Per maggio il nuovo archivio segna 16,3 milioni di euro con un calo sull'anno del 52% e sul mese del 50,45%. Per la cassa straordinaria la nota inviata ad aprile segnava 57,5 milioni di ore che sono diventate 31,9 nel nuovo archivio. A maggio le ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate alle aziende sono state 40 milioni con un aumento dell'8,4% rispetto a maggio 2012 (erano 31,9 milioni) e del 25,4% su aprile (sulla serie rivista). A maggio le ore di cassa integrazione ordinarie sono state 32,9 milioni con un calo del 4,8% su maggio 2012 e una riduzione del 7,8% su aprile (serie rivista). Tra gennaio e maggio, sempre secondo la serie rivista, sono state autorizzate oltre 457 milioni di ore di cassa integrazione con un aumento del 6,7% sul 2012 anno che nel complesso ha superato il miliardo di ore. Per la cassa ordinaria (166,3 milioni di ore in cinque mesi) si registra un aumento del 22,6% tendenziale, per la cassa straordinaria (188,3 milioni di ore) l'incremento è stato del 27,4% mentre per la cassa in deroga (102,7 milioni di ore) si registra un calo del 29,1%.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©