Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Genitori in rivolta per l'iniziativa in una scuola

Insegnanti: "Non conosci il gallese? Niente bagno a scuola"


Insegnanti: 'Non conosci il gallese? Niente bagno a scuola'
15/11/2012, 17:53

CEREDIGION (GALLES) - Singolare iniziativa da parte degli insegnanti di una scuola elementare di Ceredigion, paesino del Galles. Autonominatisi "difensori della lingua gallese", a loro dire minacciata da quella inglese, hanno cominciato a tiranneggiare i bambini loro affidati, imponendo l'uso del gallese a scuola. E sono arrivati addirittura ad impedire ai bambini l'uso del bagno, qualora non lo richiedano in gallese; o a dire ai genitori di leggere ai bimbi le favole della buona notte in gallese. E, raccogliendo le testimonianze dei bambini, si è scoperto che gli insegnanti usavano espressioni molto dure: ad uno è stato detto di "andare a vivere in Inghilterra", se voleva usare l'inglese; un altro è stato talmente terrorizzato che a casa stava quasi sempre zitto, per paura di usare la parola sbagliata; un altro ancora era stato accusato di "uccidere il gallese", visto che parlava in inglese. Una tale pressione, su bambini di 5-6 anni, non può non creare danni alla loro delicata psiche. 
 la questione è stata portata davanti a Keith Toelwr, in qualità di "Commissario dell'educazione per il Galles". 
Dal canto suo, il preside della scuola di Ceredigion, intervistato dal Telegraph, si difende: "Invitiamo tutti i genitori preoccupati ad andare a parlare con gli insegnanti dei figli e con i presidi delle scuole. Troviamo comunque molto difficile credere a queste accuse, perché le nostre scuole sono ospitali ed accoglienti e nessuno dovrebbe avere dubbi sulla possibilità di discutere apertamente e liberamente dei problemi" 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©