Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Più di due ore davanti al gip e massimo riserbo

Interrogatorio di garanzia per l'ex capo della Squadra mobile

E i dipendenti dei ristoranti sequestrati protestano

.

Interrogatorio di garanzia per l'ex capo della Squadra mobile
04/07/2011, 16:07

NAPOLI –Più di due ore davanti al gip e massimo riserbo sulle dichiarazioni rilasciate agli inquirenti. La giornata in Tribunale di Vittorio Pisani inizia intorno alle tredici, orario in cui è stato invitato a comparire davanti ai magistrati: l'interrogatorio di garanzia dell'ex capo della Squadra mobile di Napoli, davanti al gip Maria Vittoria Foschini, nasce nell'ambito di un'inchiesta della Dda su una presunta attività di riciclaggio in cui confluivano i denari della camorra e dell’usura. Pisani è accusato di favoreggiamento e rivelazione di segreto di ufficio e il dirigente è assistito dagli avvocati Vanni Cerino e Rino Nugnes. All'interrogatorio hanno partecipato anche i pm della Dda Sergio Amato ed Enrica Parascandolo. Al dodicesimo piano dell'ufficio gip presenti diversi carabinieri per impedire l'accesso ai giornalisti, mentre sul Lungomare di Napoli un’ottantina di dipendenti dei ristoranti Regina Margherita, sequestrati dalla magistratura, hanno inscenato un presidio di protesta.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©