Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Investita con la sorella da ladro su auto appena rubata, muore 29enne


Investita con la sorella da ladro su auto appena rubata, muore 29enne
04/06/2010, 16:06

NAPOLI - Prima ruba un'auto e poi, dopo aver perso il controllo della vettura per l'alta velocità e l'asfalto bagnato, investe due sorelle in sella a uno scooter e scappa. Una delle due giovani donne, Pasqualina Petrone di 29 anni, muore durante il trasporto in ospedale mentre l'altra passeggera, di 20 anni, è ricoverata in prognosi riservata. E' accaduto la scorsa notte a Napoli, in via Amerigo Vespucci, nella zona portuale. L'impatto mortale poco dopo la mezzanotte quando una Lancia Y, risultata rubata in corso Malta, ha urtato frontalmente uno scooter, un Honda Sh nella corsia riservata ai mezzi pubblici. Dai primi rilievi della polizia municipale sembrerebbe che il conducente dell'utilitaria, percorrendo via Vespucci direzione via Marina ad alta velocità e con il fondo stradale reso scivoloso dalla pioggia, abbia perso il controllo dell'automobile invadendo l'opposto senso di marcia scontrandosi frontalmente con lo scooter delle due sorelle Petrone, entrambe munite di casco. La conducente del veicolo, del quartiere napoletano San Giovanni-Barra, è morta durante il trasporto presso il vicino ospedale Loreto Mare, mentre la 20enne è ancora in condizioni critiche. Il conducente dell'auto, invece, subito dopo l'accaduto, ha abbandonato l'auto ed è fuggito facendo perdere le proprie tracce.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©