Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La città del Vaticano si allinea alle norme europee

Ior: Papa stabilisce normativa antiriciclaggio


Ior: Papa stabilisce normativa antiriciclaggio
29/12/2010, 18:12

CITTA’ DEL VATICANO – Domani sarà pubblicata la lettera apostolica "Motu Proprio" di papa Benedetto XVI, con cui il Pontefice ha stabilito che il Vaticano seguirà le norme europee, già assimilate dallo Stato italiano, sull’antiriciclaggio nell’ambito finanziario e monetario.
Lo Stato della Città del Vaticano ha così mantenuto l’impegno preso con l’Unione Europea di adeguarsi agli standard internazionali finanziari entro il 2010; a tal fine la Santa Sede ha anche avviato degli accordi con l’Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) con sede a Parigi e con il Gafi (Gruppo di azione finanziaria internazionale contro il riciclaggio di capitali).
Dopo la segnalazione da parte della Banca d’Italia e la successiva apertura del fascicolo da parte della procura di Roma sullo Ior, con questi provvedimenti si attende il "perdono" sulla Città del Vaticano e il suo inserimento nella "white list" dei paesi che applicano la suddetta normativa.
Il Papa ha anche promosso l’istituzione dell’Aif, l’Autorità d’informazione finanziaria, con cui la Chiesa intende dimostrare la trasparenza e la legalità presenti alla base delle transazioni finanziarie che avvengono nei suoi istituti bancari, a partire dallo Ior (Istituto opere di religione).

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©