Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ischia avvolta dalla nebbia



Ischia avvolta dalla nebbia
30/12/2009, 15:12


ISCHIA - Quando si pronuncia la parola nebbia, la mente va subito al film Totò, Peppino e la malafemmina e alla celebre frase detta da Totò a Peppino De Filippo all’interno della stazione di Milano oppure si pensa alla Val Padana, famosa in tutto il mondo per i banchi di nebbia che soprattutto in questo periodo non le danno tregua. Impensabile ai più che il nordico fenomeno potesse interessare la sempre soleggiata isola d’Ischia. E invece, come si suole dire, mai dire mai. Infatti stamattina mercoledì 30 dicembre 2009, parte dell’isola Verde si è svegliata avvolta da un’isolita e fittissima coltre di nebbia che ne ha letteralmente coperto le zone alte e in modo particolare i Comuni di Barano e di Serrara Fontana. Particolarmente suggestive le immagini che abbiamo girato nei pressi di alcuni belvedere da cui quotidianamente i turisti sono abituati ad osservare panorami mozzafiato con all’orizzonte colline verdeggianti e mare aperto e dai quali oggi, invece, l’unico colore che abbaglia gli occhi dei passanti è il tetro grigiore della nebbia che oscura letteralmente e per chilometri la visuale: incredibile. Una nebbia insolita che soprattutto lungo le strade di Serrara Fontana, il Comune montano dell’Isola che sorge sulle pendici del monte Epomeo, ha creato non poca difficoltà e apprensione tra gli automobilisti che ad un certo punto riuscivano a vedere solo a pochissimi metri di distanza ed erano costretti a guidare a passo d’uomo. Ma niente paura. Già intorno a mezzogiorno sull’isola d’Ischia ha fatto capolino il sole che qui è quotidianamente di casa e che in un batter d’occhio porterà via nebbia e grigiore che faranno nuovamente posto ai tipici e vivaci colori mediterranei dell’impareggiabile e bellissima isola Verde.

Commenta Stampa
di Gennaro Savio
Riproduzione riservata ©