Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ISCHIA, CESSATA LA PROTESTA DEGLI SFOLLATI


ISCHIA, CESSATA LA PROTESTA DEGLI SFOLLATI
09/12/2008, 13:12

La vedova Orsola Migliaccio, convinta dal padre Giovan Giuseppe Migliaccio, e con la mediazione del dirigente del commissariato di Ischia (Napoli) Antonio Vinciguerra e del sindaco di Ischia Ferrandino, ha lasciato il tetto del Municipio sul quale era salita in segno di protesta, e ha raggiunto la sala consiliare del Comune per una riunione tra gli amministratori comunali e gli sfollati che hanno protestato oggi davanti al Comune. La vedova Migliaccio, i cui vestiti erano intrisi di benzina che la donna si era versata addosso minacciando di darsi fuoco, ha raggiunto la sala consiliare e ha detto: "Facciamo presto perché devo andare al cimitero. E' il compleanno di mia figlia". Proprio oggi, infatti, la figlia Anna, morta in seguito alla frana del Monte Vezzi verificatasi il 30 aprile 2006, avrebbe compiuto 21 anni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©