Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ischia: ecco un cattivo esempio di lavori pubblici



Ischia: ecco un cattivo esempio di lavori pubblici
28/11/2009, 18:11

ISCHIA - Per intere settimane abbiamo denunciato con forza, attraverso i servizi giornalistici di PCIML-TV, l’anomalo andamento dei lavori pubblici in via Antonio De Luca a Ischia, nel quartiere di Casalauro, che sono iniziati solo dopo anni di proteste e denunce. Sarebbero dovuti durare quarantacinque giorni e invece sono andati avanti per oltre cinque mesi causando disagi di non poco conto ai residenti. La cosa che ha però maggiormente ha esasperato i cittadini della zona, è il fatto che più di una volta la strada è letteralmente sprofondata. Dopo l’ennesimo smottamento che la sera del 9 ottobre 2009 ha letteralmente mandato in tilt il traffico in tutta la zona e lasciati intrappolati i residenti con le proprie auto all’interno del popoloso quartiere ischiapontese, il giorno dopo i cittadini di Casalauro si recarono in Municipio per incontrare gli Amministratori comunali e i responsabili dell’Ufficio Tecnico a cui chiesero con forza che via Antonio De Luca venisse immediatamente asfaltata. A “tranquillizzare” i cittadini inviperiti, fu l’Architetto Silvano Arcamone, residente di Casalauro e Capo dell’Ufficio Tecnico di Ischia, il quale oltre ad annunciare la definitiva chiusura dei lavori, garantì a telecamere accese, l’immediata asfaltatura di via Antonio De Luca tenendo a specificare che si sarebbe utilizzato un tipo di asfalto “di ottima qualità”. Come da programma, pochi giorni dopo e precisamente il 19 novembre 2009, per la gioia dei residenti la strada di “Casalauro” è stata asfaltata ma appena tre giorni dopo, per la grande delusione di chi vive in questo Quartiere, in più punti l’asfalto è già saltato: da non credere! L’asfalto “di ottima qualità” promesso dall’Architetto Arcamone, in più punti si è già sbriciolato creando buche e rendendo sdrucciolevole e dissestata parte della strada: che vergogna! Questa volta gli Amministratori non possono neppure appigliarsi al pretesto della pioggia o del cattivo tempo perché per oltre una settimana dopo la fine del rifacimento del manto stradale di via Antonio De Luca, il tempo a Ischia è stato soleggiato e primaverile. Pensate se avesse piovuto, Arcamone e amici avrebbero sicuramente dato la colpa alla pioggia per nascondere le loro incapacità amministrative dalle quali ora non possono certamente esimersi. Possiamo dire che fortunatamente, almeno per una volta, Giove pluvio non è stato loro complice. “Quello che si è verificato negli ultimi mesi a ‘Casalauro’, ha dichiarato Gennaro Savio, ha dell’incredibile e dimostra, ancora una volta, il dilettantismo e l’incapacità politica e amministrativa dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Giuseppe Ferrandino che bene farebbe a dimettersi in blocco per mettere fine alla disastrosa stagione di lavori pubblici che ha avviato da due anni a questa parte nel nostro Comune. E’ intollerabile, ha concluso Savio, che l’asfalto salti dopo pochi giorni dalla sua posa e con giornate soleggiate. E’ un modo di fare, questo, col quale si sperperano i soldi pubblici senza neppure risolvere i problemi della gente ”. Su Internet, all’indirizzo www.pcimlischia.blogspot.com, è visibile lo straordinario servizio giornalistico realizzato in merito da PCIML-TV nel quale, tra l’altro, è stata inserita anche una sintesi del vivace dibattito avutosi nei giorni scorsi nella Sala consiliare di Ischia tra i cittadini di Casalauro e l’Architetto Silvano Arcamone.

Commenta Stampa
di Gennaro Savio
Riproduzione riservata ©