Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ischia: fermata la mattanza dei pini nella pineta di Casamicciola


Ischia: fermata la mattanza dei pini nella pineta di Casamicciola
25/11/2009, 11:11


ISCHIA - Incredibile a dirsi ma l’Ufficio Tecnico del Comune di Casamicciola Terme, con un’ordinanza ad hoc, già nel lontano 15 ottobre 2009 aveva chiesto il ripristino dello stato dei luoghi all’interno del cantiere allestito per la realizzazione della Caserma Forestale nel “Bosco della Maddalena” ma, nonostante questo, i lavori di distruzione di parte di quell’inestimabile polmone verde, è continuato per ben due giorni senza sosta. Infatti, nonostante le nostre vibrate proteste e la dura battaglia politica del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista e quella mediatica di PCIML-TV e il sopralluogo fatto ieri sul posto dall’Ufficio Tecnico, dal Sindaco di Casamicciola e dal Corpo dei Vigili Urbani, solo stamattina, intorno alle ore 10,30, i VV.UU hanno intimato lo stop del taglio dei pini. Quello che ora ci chiediamo scandalizzati è questo: perché il Comune di Casamicciola Terme col Sindaco Vincenzo D’Ambrosio in testa non ha preteso ieri mattina il rispetto dell’ordinanza del 15 ottobre lasciando così che tra ieri e stamattina continuasse l’abbattimento di decine di pini? Fatto sta che se ieri il Sindaco D’Ambrosio avesse proceduto con determinazione, quei pini si sarebbero salvati. Come Partito, affinché si metta immediatamente e definitivamente fine all’assurdo scempio ambientale di Stato, chiediamo nuovamente il sequestro del cantiere, il ripristino dello stato dei luoghi e l’immediata ripiantumazione dei pini selvaggiamente abbattuti.

Commenta Stampa
di Gennaro Savio
Riproduzione riservata ©