Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ischia, minaccia e picchia la conoscente per estorcergli denaro


Ischia, minaccia e picchia la conoscente per estorcergli denaro
09/12/2011, 16:12

Gli agenti del Commissariato di Ischia hanno arrestato N.F., 48enne originario di Giugliano in Campania ma residente sull’isola verde, per essersi reso responsabile di tentata estorsione e lesioni personali dolose nei confronti di un ragazzo di diciannove anni.

I fatti risalgono alla serata di ieri quando, un ragazzo ventenne C.A. concordava con la vittima, suo conoscente, un appuntamento in un luogo isolato. Mentre si recavano insieme sul posto, C.A., ritenendo che il diciannovenne fosse il responsabile di un furto subito dallo stesso, lo minacciava intimandogli di restituirgli il maltolto.

Poco dopo, sul posto giungeva un auto alla cui guida vi era G.L. 50enne ischitano e dalla stessa scendeva l'uomo che con arma in pugno ed una busta di plastica calzata sul volto inveiva contro il diciannovenne minacciandolo di morte qualora non avesse restituito il maltolto al suo amico C.A.

In tale circostanza l’aggressore dopo aver colpito ripetutamente la vittima che per le ferite riportate è dovuto ricorrere alle cure mediche ospedaliere, fuggiva velocemente a bordo di auto. I poliziotti poco dopo, hanno rintracciato l’uomo in via dell’ Amicizia e lo hanno bloccato.

Quindi, gli agenti, hanno rinvenuto la pistola, rivelatasi poi giocattolo, in un appezzamento di terra nei pressi dell’ abitazione dell’aggressore. I poliziotti hanno arrestato l'uomo che, nonostante avesse nascosto il volto con un “sacchetto shopper” in plastica, è stato altresì riconosciuto dalla stessa vittima come autore delle aggressione subita.  Gli agenti inoltre, hanno denunciato in stato di libertà G.L per favoreggiamento e C.A. per favoreggiamento e minacce.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©