Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ischia, morto annegato sub 20enne


Ischia, morto annegato sub 20enne
29/06/2009, 15:06

Si chiamava Salvatore Iacono il giovane ritrovato morto questa mattina a cinque metri di profondità nei fondali tra il porto di Ischia (Napoli) e la spiaggia degli inglesi. Sul cadavere del ragazzo non sono stati trovati tagli, segni di violenza o colpi da arma da fuoco e secondo le prime ipotesi del medico legale potrebbe essere morto per un malore causato dalle ripetute immersioni e risalite. Il ragazzo era uscito la mattina alle 10 per andare, come faceva spesso, a fare pesca subacquea lungo la costa nei pressi del porto di Ischia. In serata la madre, non vedendolo rientrare a casa, ha chiamato i carabinieri che hanno cominciato le ricerche. I militari hanno ritrovato al porto il motorino e il borsone del ragazzo e a quel punto sono scattate le ricerche degli uomini della Capitaneria di porto di Ischia al comando del tenente di vascello Gabriele Bonaguidi. Il cadavere del ragazzo è stato ritrovato questa mattina a trenta metri dalla costa nei fondali vicini al porto di Ischia dallo zio, Marco Puglia, comandante di marina mercantile che conosceva bene dove il ragazzo era solito pescare. Il magistrato ha disposto il trasferimento del ragazzo nel reparto di medicina legale del II Policlinico di Napoli per sottoporlo ad autopsia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©