Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ischia, negato l'attracco a nave da crociera


.

Ischia, negato l'attracco a nave da crociera
24/05/2011, 11:05

Il 2 maggio scorso la nave da crociera “Vistamar” aveva in programma di fare scalo sull’isola d’Ischia e precisamente nelle acque antistanti il maestoso e caratteristico Castello Aragonese. Le cattive condizioni meteo-marine, però, non ne consentivano l’attracco a Ischia Ponte e così i responsabili della nave avevano deciso di far rotta nel vicino porto del Comune di Casamicciola Terme dove, però, il “Vistamar” non è mai potuto attraccare. E proprio il mancato attracco del “Vistamar” nel porto casamicciolese ha scatenato un vero e proprio putiferio con le polemiche che tutt’ora non si sono ancora placate. Inizialmente il mancato sbarco era stato addebitato alla Capitaneria di Porto di Casamicciola che non avrebbe concesso il permesso all’attracco, circostanza questa, smentita nettamente dal Comandante Capo Eerculanese, il quale non solo ha confermato di non aver mai impedito lo scalo del “Vistamar” ma che, al contrario di quanto voci interessate avevano messo in giro, il Porto Casamicciola ha il suo regolare Port Security che consentiva l’attracco della nave da crociera. Ma allora cosa è successo? Cosa c’è dietro quello che inizialmente sembrava un vero e proprio giallo? La verità è che l’organizzazione ischitana dello scalo del “Vistamar” non ha voluto che la nave da crociera sbarcasse su altri lidi se non su quelli del Comune di Ischia discriminando, così, il Comune di Casamicciola Terme: assurdo! Ischia o niente sembra sia stato il motto e così i passeggeri del “Vistamar” dopo essere rimasti in inutile attesa al largo delle coste ischitane non hanno potuto visitare la nostra Isola.

E pensare che il maggiore rappresentante dell’organizzazione ischitana degli attracchi delle navi da crociera è uno dei promotori del progetto del Comune Unico sull’isola d’Ischia il quale, nei fatti, avrebbe dovuto favorire e non discriminare Casamicciola.

Ma sul mancato attracco del “Vistamar” sull’isola Verde per puro caso abbiamo visto un video pubblicato su YouTube dall’Ufficio Stampa del Comune di Castellammare di Stabia e in cui si può constatare con quanta attenzione e senso dell’ospitalità il 6 maggio scorso, cioè appena quattro giorni dopo il mancato attracco a Ischia, sono stati accolti nella cittadina stabile.

Chissà se le immagini di festa e di straordinaria accoglienza riservate dai cittadini Stabiesi ai passeggeri del “Vistramar” accolti con striscioni di benvenuto e prelibatezze della cucina locale, possano far provare almeno un po’ di disagio a chi sull’isola d’Ischia ha impedito il loro sbarco. Una cosa però sembra certa. Dopo le polemiche e le critiche sollevate a seguito dell’episodio appena raccontato, probabilmente circostanze del genere non si verificheranno più.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©