Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nonostante il disservizio, consiglio comunale non è sciolto

Ischia: raccolta rifiuti inefficiente



Ischia: raccolta rifiuti inefficiente
09/08/2009, 11:08

La notizia che risale a qualche giorno fa, è di quelle che catturano l'interesse di quanti come noi, da sempre, seguono le tristi vicende della vergognosa e intollerabile emergenza rifiuti in Campania. Il Sottosegretario Guido Bertolaso, così come è stato rilanciato dalle Agenzie di stampa chiederà al Ministro Roberto Maroni lo scioglimento di 11 Comuni campani «gravemente inadempienti - ha spiegato Bertolaso - che non raccolgono la spazzatura, non fanno la raccolta differenziata e, dunque non fanno quello che dovrebbero fare così come previsto dalla legge».
"Lo scioglimento, ha sottolineato ancora, verrà chiesto al ministro sulla base del decreto legge per l'emergenza rifiuti che stabilisce, appunto, la possibilità di sciogliere i comuni che non rispettano le indicazioni contenute nella norma. i Comuni di cui verrà chiesto lo scioglimento sono Castelvolturno, San Marcellino, Aversa, Trentola Ducenta, Maddaloni, Casal di Principe, Casaluce, Giugliano, Afragola, Qualiano e Nola. Dopo aver seguito l'ultimo servizio giornalistico di denuncia realizzato da PCIML-TV sull'ormai cronica e inarrestabile emergenza rifiuti a Forio, siamo stati contattati dall'ex Consigliere comunale di Forio Vito Iacono il quale si è giustamente detto meravigliato che tra i Comuni per cui è stata fatta richiesta di scioglimento del Consiglio comunale, non risulti quello di Forio. Iacono, nell'intervista rilasciata a PCIML-TV, ha sottolineato tutte le carenze e le inadempienze che si registrano a Forio in materia di rifiuti.

 

Commenta Stampa
di Gennaro Savio
Riproduzione riservata ©