Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ischia,disagio servizio postale. Residenti in protesta -video


.

Ischia,disagio servizio postale. Residenti in protesta -video
27/01/2014, 14:32

I cittadini di Casalauro, il quartiere di Ischia Ponte attraversato da via Antonio De Luca, sono sul piede di guerra per il mancato o ritardato recapito della posta con la corrispondenza che da mesi giunge solo a singhiozzo nelle buche postali. Dopo il dettagliato ricorso collettivo sottoscritto da circa centocinquanta persone, i cittadini ischiapontesi sono anche pronti a manifestare all’esterno dell’Ufficio Postale di via Alfredo De Luca per rivendicare con forza il loro diritto a ricevere tempestivamente la corrispondenza postale. Ci hanno chiesto di poter esternare davanti alle nostre telecamere tutto il loro disappunto per i disagi patiti da quest’assurdo disservizio. Pensavamo di trovare i soliti quattro gatti a fare da portavoce per tutti e invece sono stati tanti i cittadini accorsi anche coi figli al seguito per denunciare i disagi che continuano a patire da mesi compreso il distacco delle utenze per il ritardato recapito delle bollette.
I disagi per il mancato recapito della posta, i cittadini ischitani, come d’altronde la maggior parte degli italiani, hanno cominciato a subirli da quando, circa venti anni fa, il potere politico di centro, centrodestra e centrosinistra ha avviato lo scellerato disegno di privatizzazione dell’intero comparto che ha comportato la chiusura degli uffici postali periferici, ridimensionamento del personale, aumento dei costi per gli utenti e assunzioni dei postini per solo tre mesi, un modo come tanti altri per calpestare la dignità dei giovani lavoratori che pur di inserirsi nel mondo del lavoro sono costretti ad accettare contratti part time e a tempo determinato. E cosi lungo le nostre strade i portalettere cambiano spesso al contrario di quando, negli anni addietro, un postino serviva le stesse famiglie per trenta, quarant’anni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©