Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Uno su 8 è un operaio

Istat: 1,8 milioni di persone in povertà assoluta, stesso numero del 2017


Istat: 1,8 milioni di persone in povertà assoluta, stesso numero del 2017
18/06/2019, 10:37

ROMA - Arrivano i nuovi dati Istat sulla povertà in Italia: nel 2018 ben 1,8 famiglie sono rimaste sotto la povertà assoluta, cioè tra le quattro e le cinque milioni di persone. Le famiglie in povertà relativa (cioè che non sono in grado di affrontare una spesa improvvisa di almeno 700 euro) sono circa 3 milioni, pari a 9 milioni di persone. In prevalenza sono nel Mezzogiorno d'Italia, meno al centro e pochi al nord. E sono più gli straneiri che gli italiani. 

Ci sono differenze anche nel titolo di studio: solo poco più dell'1% di chi è laureato è nella fascia di povertà, contro il 12,4% degli operai e il 26% dei disoccupati. 

I dati sono praticamente identici a quelli del 2017. Segno che non c'è stato alcun miglioramento. A dispetto delle promesse del governo e delle dichiarazioni, restano immutati i due problemi dell'Italia: il forte squilibrio economico tra nord e sud e la povertà anche di chi lavora. Due problemi su cui la politica fa promesse, ma che nessuno fa niente per risolvere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©