Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Istat, record storico negativo per disoccupazione giovanile

Più di uno su tre è senza lavoro

Istat, record storico negativo per disoccupazione giovanile
02/07/2012, 11:07

Mentre scende del 10,1% il tasso di disoccupazione nel mese di maggio, aumenta la disoccupazione giovanile. Lo rende noto l’Istat attraverso dati provvisori e destagionalizzati. In ogni caso si tratta di un record storico con una percentuale pari al 36,2%, rispetto alla serie storica del 2004 al 1992. I disoccupati sono  pari a 2.584 mila, diminuendo dello 0,7% rispetto ad aprile. Su base annua si registra una crescita del 26,0%, ovvero 534 mila unità. A maggio gli occupati sono 23.034 mila, in aumento dello 0,3% rispetto ad aprile. In sintesi il tasso di occupazione è pari al 57,1%. Il tasso di inattività è pari invece al 36,5%, con una flessione di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali e di 1,4 punti su base annua. Rispetto alle differenze di sesso, il  tasso di occupazione maschile è pari al 67,2%, aumenta di 0,1 punti percentuali rispetto ad aprile e diminuisce di 0,3 punti su base annua. Quello femminile è invece  pari al 47,2%, aumentando di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,8 punti rispetto all’anno precedente.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©