Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ITALIA, I NUMERI DELLA LOTTA ALL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA


ITALIA, I NUMERI DELLA LOTTA ALL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA
12/12/2008, 12:12

Dal primo settembre al 10 dicembre 2008 sono stati rimpatriati, con voli charter, 391 migranti giunti sulle coste siciliane e 187 sbarcati sulle coste della Sardegna. Dal primo settembre al 30 novembre 2008, sono stati inoltre allontanati dall'Italia 6.635 stranieri (tra cui 706 marocchini, 661 albanesi, 376 tunisini, 178 cinesi, 164 brasiliani). Sempre nello stesso periodo, dagli Uffici di Polizia di Frontiera marittima di Ancona, Bari, Brindisi e Venezia sono stati espulsi, verso la Grecia, 1.816 stranieri giunti illegalmente nel nostro Paese, per lo più a bordo di navi passeggeri, nascosti nei Tir o in possesso di documenti falsi, provenienti proprio dalla Grecia. Nel medesimo arco temporale, sono stati arrestati, dagli Uffici di Polizia di Frontiera, 438 persone per reati connessi all'immigrazione clandestina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Fredrik Chopin, nato in Polonia, a Zelazowa Wola e morto a Parigi.
Marlene Dietrich, nata a Shoneberg, in Germania e morta a Parigi.
Thabo Mbeki, attuale Presidente del Sudafrica, rientrato dopo aver trascorso 28 anni di esilio nel Regno Unito.
Milan Kundera, scrittore. Partecipò al movimento La Primavera di Praga e per questo gli fu tolta la cittadinanza cecoslovacca. Si rifugiò in Francia, dove ancora oggi vive.
Isabel Allende. Dopo il colpo di stato di Pinochet dell'11 settembre 1973, lascia il Cile e si trasferisce a Caracas, in Venezuela.
Vaira Frike-Freiberga, figlia di profughi lettoni, è ritornata in Lettonia nel 1998 ed è stata eletta Presidente della Repubblica lettone nel 1999 e nel 2003.