Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ITALIA PRIMA PER PRESENZA DI AUTO BLU


ITALIA PRIMA PER PRESENZA DI  AUTO BLU
29/12/2008, 21:12

Alle porte del nuovo anno, con la crisi econominca che incombe,si scopre che l'Italia ha un nuovo primato, tutt'altro che positivo. Tenetevi forte: il parco delle cosiddette "auto blu" del nostro Paese, infatti, ha raggiunto la scandalosa cifra record di 607.918 vetture. Se le vetture intestate a parlamento, governo, regioni, province, comuni, comunità montane, asl, procure ed enti pubblici in genere, fossero messe in fila una dietro l'altra si formerebbe una colonna lunga 2400 chilometri, praticamente la distanza che separa Roma dalla Lapponia.

Questo è quanto emerge da un'indagine, secondo la quale due anni fa nel Bel Paese circolavano "solo" 574.214 auto blu, il 6% in meno. Mantenere questo faraonico parco auto comporta ogni anno una spesa per lo Stato - tra gestione, manutenzione e la rottamazione - di ben 18,2 miliardi di euro. Una cifra enorme, che ha superato ogni limite. Anche e soprattutto quello della decenza. 

Nella classifica mondiale, gli Stati Uniti si piazzano al secondo posto a lunghissima distanza con 75.000 auto di rappresentanza, seguiti dalla Francia (64.000), Regno Unito (55.000), Germania (53.000), Turchia (52.000), Spagna (42.000), Giappone (31.000), Grecia (30.000) e Portogallo (23.000).

Commenta Stampa
di Fabrizio Pirone
Riproduzione riservata ©