Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Proseguono le trattative con il Governo

Italiani rapiti, ultimatum rinviato

Scadenza fissata per mercoledì sera

Italiani rapiti, ultimatum rinviato
20/03/2012, 19:03

ORISSA – Rinviato l’ultimatum posto al governo per la liberazione dei due italiani rapiti, Paolo Bosusco e Claudio Colangelo, avvenuto venerdì nello Stato indiano dell'Orissa. Il rinvio è stato fissato a mercoledì sera. La richiesta di posticipare l’ultimatum è arrivata dal gruppo maoista, responsabile del rapimento dei due cittadini italiani. Ad annunciarlo è stata l'emittente Ibn-Cnn, secondo la quale i maoisti avrebbero anche suggerito i nomi di altri due mediatori: B.D Sharma e Prafulla Samantray.
Insomma una buona notizia, secondo alcune indiscrezioni, dato che l’accettazione da parte dei maoisti di rinviare l'ultimatum, sia pure per un solo giorno, indica che i contatti con il governo stanno avanzando. Quanto alla designazione di altri due mediatori, i guerriglieri hanno in questo modo mostrato di aver accettato le argomentazioni avanzate dalle autorità sull'impossibilità di assegnare questo ruolo a Narayan Sanyal, leader maoista in carcere nello Stato di Jharkhand. Un secondo mediatore proposto dai maoisti, l'attivista per i diritti umani e avvocato Biswa Priya Kanungo, ha respinto l'indicazione venuta dalla guerriglia.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©