Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

IVAN BASSO PATTEGGIA UNA PENA A 10.800 EURO PER DOPING


IVAN BASSO PATTEGGIA UNA PENA A 10.800 EURO PER DOPING
14/10/2008, 12:10

Si è concluso con un patteggiamento in udienza preliminare, il processo per doping nei confronti del ciclista Ivan Basso, nel filone italiano relativo alla "Operacion Puerto", iniziata in Spagna che svelò un grosso traffico di sostanze dopanti. Basso ha patteggiato davanti al Tribunale di Busto Arsizio una pena di sei mesi di reclusione e 1800 euro di multa, sostituita dalla pena pecuniaria di 10.800 euro (per la legge italiana, si può sostituire qualsiasi pena detentiva fino a sei mesi con una multa pari ad una cifra variante dai 38 ai 50 euro al giorno. Nel caso dell'atleta è stata scela la misura massima - 50 euro al giorno. ndr). Il ciclista italiano non ha presenziato all'udienza, delegando solo i suoi avvocati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©