Cronaca / Rosa

Commenta Stampa

Ivrea; Spacciavano a minorenni, sgominata banda di pusher


Ivrea; Spacciavano a minorenni, sgominata banda di pusher
28/01/2009, 19:01

Per pagarsi la droga erano costretti a subire vere e proprie estorsioni, a rubare ai propri genitori, a compiere furti. Una situazione venuta a galla dopo quattro mesi di indagini da parte degli agenti del commissariato di Ivrea (Torino) e che ha portato all’arresto di nove persone, tra le quali un insospettabile studente di un istituto privato della cittadina eporediese, e alla denuncia per altre dodici. Con una serie di servizi di osservazione e di controllo, i poliziotti hanno appurato che, per tutta l’estate, si erano intensificati contatti tra un gruppo ben definito di giovani ed alcuni minorenni, spesso colti in atteggiamenti tali da far pensare che tra di loro avvenisse compravendita di stupefacenti. Anche grazie all’aiuto dei cani antidroga i poliziotti sono riusciti a stringere il cerchio intorno agli spacciatori, mentre le indagini hanno appurato che i loro clienti, minorenni, spesso ricorrevano a furti per procurarsi i contanti necessari per pagarsi le dosi, consegnando la refurtiva direttamente agli spacciatori come pagamento, in cambio di hashish, cocaina ed eroina sintetica.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©