Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Denunciato anche un terzo tifoso

Juve-Napoli, Digos arresta due ultrà partenopei


Juve-Napoli, Digos arresta due ultrà partenopei
15/01/2010, 19:01

NAPOLI - Uomini della Digos partenopea, dopo le gravi intemperanze tra le opposte tifoserie registrate in occasione dell'incontro di calcio Juventus-Napoli del 13 gennaio scorso, hanno arrestato due tifosi napoletani, D.P.R., 19 anni, che abita nella zona di via Duomo, e B.A., 26 anni, residente nel quartiere di Ponticelli. Il primo, responsabile del lancio di materiale pericoloso, danneggiamento aggravato e travisamento, e' stato individuato nelle immagini trasmesse dalla Questura di Torino all'interno del settore occupato dai tifosi partenopei mentre con il viso coperto, scagliava un sediolino divelto dagli spalti in direzione dei tifosi juventini che occupavano il settore adiacente. L'altro, e' ritenuto responsabile, sulla base dei filmati, di lancio di materiale pericoloso. Denunciato un terzo tifoso napoletano, M.A., 25 anni, di via Foria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©