Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

L’83% delle donne mature adora la festa degli innamorati


L’83% delle donne mature adora la festa degli innamorati
09/02/2012, 12:02

Passato il periodo di ambientamento con l’anno nuovo, è già San Valentino e anche le cougar, le donne mature che preferiscono la compagnia di uomini più giovani, si preparano a vivere la festa degli innamorati. Ebbene, a dispetto di un crescente e diffuso disincanto nei confronti di una celebrazione ritenuta spesso meramente commerciale, queste donne vivono la ricorrenza dedicata agli innamorati con un trasporto di gran lunga superiore alla media delle ragazze più giovani.

Infatti da una ricerca emerge che le cougar hanno scelto di rinunciare alla diffusa avversione, tanto di moda e un po’ radical-chic, nei confronti della festa degli innamorati: “Pur dichiarandosi consapevoli delle critiche più frequenti rivolte a questa ricorrenza, continuano ad attenderla con trepidazione e come un’occasione romantica da passare con il proprio lui” .

Pur senza ignorare che si tratta di una festa che, per limitarsi al mercato turistico, in Italia è seconda per giro d’affari solo a Natale e Pasqua, e che l’amore dovrebbe essere celebrato ogni giorno, la ricorrenza di Cupido continua a toccare le corde sensibili dell’animo femminile delle pantere: per la stragrande maggioranza (83%) esse ritengono che non ci sia assolutamente niente di male ad avere un giorno, anche se deciso dal calendario, durante il quale celebrare il sentimento che si prova per il proprio amato.

Inoltre le cougar ritengono che questa loro predilezione per il lato sentimentale del rapporto di coppia sia anche in questa occorrenza assecondata più facilmente da partner più giovani. Questa, secondo lo staff di CougarItalia.com, è una delle occasioni nelle quali le pantere sono più entusiaste della loro scelta di frequentare ragazzi non coetanei, nella maggior parte dei casi meno freddi nei confronti del romanticismo degli uomini più avanti con gli anni.

Quello che differenzia le pantere nell’approccio a San Valentino è il fatto che rendano più originale l’espressione del sentimento attraverso regali non convenzionali e il meno possibile preconfezionati. Il 47% delle cougar infatti, pur non avendo niente di particolare contro i più classici cioccolatini e peluche, adora fare doni più personalizzati. In questo senso album di foto della coppia e cornici realizzate a mano sono i pensieri più gettonati per dare un tocco assolutamente unico e creativo e al tempo stesso personale.

“In conclusione” chiarisce Fantini “dall’indagine emerge che le cougar, in quanto animi romantici, sono estremamente felici di poter vivere una celebrazione dell’amore unica come quella di San Valentino. D’altronde proprio la scelta di essere cougar e di preferire la compagnia di ragazzi solo anagraficamente più acerbi è dettata soprattutto dal bisogno di avere dei partner più romantici e inclini al sentimento rispetto ai coetanei”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©