Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Aurisano difende isola pedonale di Piazza Pepe a Campobasso


La Aurisano difende isola pedonale di Piazza Pepe a Campobasso
17/01/2011, 16:01

La responsabile per il Molise dell’Italia dei Diritti: “È assurdo che ci sia un’ordinanza che proibisce l’accesso veicolare alla zona, ma nessuno che vigili sul rispetto della stessa”

Campobasso, 17 gennaio 2011 - “Il sindaco di Campobasso Di Bartolomeo si ostina a non prendere una chiara posizione su tale vicenda, confermando una politica lassista e non risolutrice dei problemi”. Con queste parole si esprime Anna Aurisano, responsabile per il Molise dell’Italia dei Diritti, in merito alla diffida che le associazioni ambientaliste del capoluogo hanno inviato al comandante della Polizia Municipale e al sindaco affinché provvedano a far rispettare il divieto di accesso per i veicoli in Piazza Pepe.

“È assurdo che ci sia un’ordinanza che proibisce l’entrata e la sosta dei veicoli nella piazza, ma non ci sia qualcuno che vigili sul rispetto della stessa - continua la sua dichiarazione la Aurisano -. È evidente che questa situazione è voluta dalla giunta comunale. Da un lato non interviene con un documento ufficiale per la riapertura veicolare della zona, come promesso agli esercenti commerciali durante la campagna elettorale, per non inimicarsi i cittadini e, dall’altro lato, lascia che si circoli laddove non si potrebbe, per non essere attaccata dai commercianti”.

A conclusione del suo intervento, l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro sottolinea: “Ad appena un anno dall’inizio del suo incarico di sindaco, Di Bartolomeo non può far altro che constatare un crollo inequivocabile di consensi sul suo operato, come gli stessi sondaggi di opinione dimostrano”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©