Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Iniziativa avanguardistica della banca napoletana

La BCC di Napoli al fianco degli avvocati


La BCC di Napoli al fianco degli avvocati
22/01/2019, 22:50

NAPOLI - Iniziativa importante e veramente avanguardistica quella della BCC di Napoli guidata dal presidente Amedeo Manzo. Il perdurare della crisi strutturale dell'economia tricolore non sembra essere di inciampo per l'Istituto di credito partenopeo che promette agli avvocati l’anticipazione degli importi delle parcelle maturate e derivanti dall’attività svolta con il gratuito patrocinio. L'iniziativa che, in Italia non ha precedenti, parte da una questione pratica che riguarda il troppo tempo che intercorre dalla liquidazione dei compensi all’effettivo pagamento dell'onorario, a volte addirittura un anno. A sancire questo accordo oltre al vulcanico presidente Manzo, il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Maurizio Bianco. La prassi per glia avvocati è molto semplice, infatti basta aprire un conto corrente presso la filiale documentando l'iscrizione all'albo professionale e si accede all’apertura di credito per l’importo equivalente alle somme liquidate per gratuito patrocinio, senza ulteriori garanzie. Grande soddisfazione è stata espressa dal numero 1 degli avvocati partenopei Bianco che ha commentato sottolineando l'importanza di "ridare respiro ai professionisti napoletani, e specialmente ai più giovani, che operano in un contesto economico 'difficile', dove il patrocinio a spese dello Stato è spesso l’unico modo per consentire una difesa ai più deboli". Il presidente della BCC Manzo ha invece chiosato: " Questa iniziativa si pone in linea con i nostri obiettivi. L’avvocato che vorrà, potrà avere immediatamente a disposizione sul conto corrente, con costi davvero irrisori, i compensi liquidati per gratuito patrocinio, senza attendere i tempi della burocrazia".

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©