Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protesta dell'opposizione di Margherita di Savoia

La Carlucci sindaco anticipa il Corpus Domini per fare spazio a Milly


La Carlucci sindaco anticipa il Corpus Domini per fare spazio a Milly
01/06/2010, 14:06

MARGHERITA DI SAVOIA (BARLETTA) - Adesso i sindaci spostano anche le festività religiose. Si tratta di Gabriella Carlucci, ex soubrette e deputata del Pdl, che a fine marzo è stata eletta sindaco di Margherita di Savoia, comune in provincia di Barletta-Andria-Trani. Ha deciso di spostare la messa del Corpus Domini da domenica 6 a sabato 5 giugno, per evitare che la cerimonia religiosa interferisca con una trasmissione, condotta dalla sorella Milly, nella quale si festeggerà l'estate nel Comune. Lo spettacolo inizierà alle ore 19, grosso modo lo stesso orario previsto per la celebrazione della messa del Corpus Domini. E quindi questo non avrebbe permesso a Gabriella di fare entrambe le cose. E quindi ha spostato la cerimonia religiosa, con l'appoggio dei responsabili religiosi, che hanno accettato lo spostamento. E senza problemi, a giudicare dalle dichiarazioni di monsignor Emanuele Barra, responsabile per quella chiesa: "Non c’è nulla di strano a tenere le celebrazioni il sabato dal momento che il Corpus Domini comincia il sabato sera per concludersi la domenica successiva. E normalmente il sabato è già giorno di precetto, per cui la messa del sabato è valida per la domenica. Mentre a Roma il papa tiene la celebrazione del Corpus Domini già il giovedì precedente". Anche Gabriella Carlucci difende la propria scelta: "Solo per domenica 6 giugno si riusciva ad avere la disponibilità di mia sorella, di Anna La Rosa e varie troupe Rai oltre che di tantissimi personaggi. Non è uno spettacolo e basta. Margherita di Savoia che merita di essere portata al centro della ribalta nazionale. E per questo serve la Rai. Abbiamo parlato con i parroci e il vescovo i quali hanno concordato con l’opportunità di anticipare al sabato, perché i parrocchiani hanno bisogno innanzitutto di mangiare. Questa è una occasione di sviluppo dal momento che interverranno imprenditori e banchieri. Come sarà un’occasione di sviluppo l’apertura, il 13 giugno, dello Smaila’s".
Ma l'opposizione comunale protesta, chiedendo se per caso faranno nascere il Bambino Gesù il 23 o il 28 dicembre.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©