Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il pm Mignini avrebbe agito per convinzioni personali

La Cnn: "Amanda Knox non ha ucciso Meredith"


La Cnn: 'Amanda Knox non ha ucciso Meredith'
09/05/2011, 09:05

Nel corso dello speciale televisivo "Murder Abroad" (omicidio all'estero) in onda su Cnn, un messaggio speciale è stato dedicato alla giovane americana accusata di aver ucciso la sua coinquilina inglese Meredith Kercher insieme all'ex fidanzato Raffaele Sollecito.
Messaggio per difendere l'innocenza di Amanda Knox perchè i test del Dna testimoniano che non ci sono prove per accusare la ragazza dell' omicidio di Meredih Kercher e per questo motivo avrebbe dovuto essere scarcerata. E' stata proprio la Cnn a lanciare accuse molto pesanti nei confronti del pm Giuliano Mignini, che si è occupato anche del "Mostro di Firenze" e che ha accettato di essere intervistato per l'occasione dalla tv americana.
Il pm è accusato anche dalla stampa statunitense di aver agito in base a convinzioni personali trascurando le reali prove scientifiche. Secondo il giornalista della Cnn, Drew Griffin, poichè non è stato trovato sangue sul coltello sia Amanda che Raffaele avrebbero dovuto essere scarcerati. Se il processo fosse avvenuto negli Stati Uniti, secondo Griffin, non sarebbe stata presa neppure in considerazione una prova così debole. Stesso discorso per la confessione della Knox poi ritrattata.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©