Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma governo e Parlamento se ne fregano

La Consulta bacchetta i politici: "Fate la legge sulla eutanasia"


La Consulta bacchetta i politici: 'Fate la legge sulla eutanasia'
21/03/2019, 16:12

ROMA - A quanto pare, anche l'ultimo rilievo della Corte Costituzionale non basta a smuovere governo e Parlamento sulla eutanasia. Infatti, intervenendo nel processo che vede imputato Marco Cappato per aver portato Dj Fabo in Svizzera per morire (lì l'eutanasia è legale ed esistono cliniche specializzate in questa operazione), la Consulta aveva detto al Parlamento che necessitava una legge per regolamentare sull'eutanasia.Ma oggi Repubblica fa un panorama desolante di questa importantissima legge. In pratica, in Commissione ne hanno parlato per tre ore e poi hanno bloccato tutto. Troppo impegnati nelle rispettive propagande elettorali e nel discutere le leggi-immagine per aumentare i consensi, i partiti stanno ignorando un argomento essenziale. Basti pensare che negli ultimi 4 anni, ben 700 persone hanno chiesto informazioni all'associazione Luca Coscioni (che si occupa anche di questo) su come poter andare in Svizzera per l'ultimo viaggio. 

Ma anche il biotestamento è una legge vuota: nè il governo Renzi, nè il governo Gentiloni nè questo governo hanno emanato i decreti attuativi. Per cui il registro nazionale delle disposizioni testamentarie non esiste (nonostante siano stati stanziati milioni di euro per redigerlo e manutenerlo) e un medico, se anche volesse sapere le volontà del paziente che non è in grado di comunicarle personalmente, non è in grado di sapere nulla. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©