Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Corte europea condanna l’Italia per il trattamento delle acque reflue


La Corte europea condanna l’Italia per il trattamento delle acque reflue
19/07/2012, 17:02

La Corte di giustizia europea ha dichiarato che l’Italia viola le norme per il trattamento delle acque reflue urbane. L’Italia è stata quindi condannata dall’UE  in quanto non è riuscita a rispettare i termini per l’applicazione  della normativa in decine di comuni che superano i 15.000 abitanti. I giudici comunitari hanno così dato ragione alla commissione europea che aveva ammonito l’Italia già dal 2009.

Tra i comuni accusati troviamo Reggio Calabria, Trieste, Rapallo, Capri, Frascati, Porto Cesareo, Cefalu' e   Ragusa che dovranno mettersi in regola con quanto richiesto dalle normative europee il prima possibile, pena il pagamento di salatissime multe alla prossima ammonizione.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©