Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nella stessa indagine, ricercato Scaglia, ex ad di Fastweb

La Dda chiede l'arresto del Senatore Di Girolamo (Pdl)


La Dda chiede l'arresto del Senatore Di Girolamo (Pdl)
23/02/2010, 13:02

ROMA - Il Tribunale di Roma, su richiesta della Dda, ha emesso un mandato di arresto per il senatore Nicola Di Girolamo, appartenente al Pdl. A darne notizia, il Procuratore della Dda di Roma Giancarlo Capaldo, insieme al Procuratore Nazionale Antimafia Piero Grasso. Di Girolamo è accusato di essere stato eletto all'estero, circoscrizione europea, con i voti della 'ndrangheta, in particolare in Germania, per un preciso accordo stretto con Gennaro Mokbel, un altro dei 56 colpiti da mandato d'arresto, nell'inchiesta su operazioni di riciclaggio per oltre 2 miliardi di euro. Nella vicenda sarebbero coinvolti anche membri della cosca degli Arena.
Altro nome eccellente della vicenda è Silvio Scaglia, ex amministratore delegato di Fastweb. Nel suo caso il mandato di arresto non è stato ancora eseguito, perchè non è stato rintracciato, nonostante le ricerche in corso dei Ros e della Guardia di Finanza.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©