Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli. Conferenza dei capigruppo per lanciare un'accusa

La Destra contro il Gay Pride: spreco di risorse comunali


.

La Destra contro il Gay Pride: spreco di risorse comunali
26/06/2010, 14:06

NAPOLI - Nell’ambito del Gay Pride, nella schiera dei contrari, si schiera la federazione provinciale de La Destra, che ha organizzato una conferenza stampa per parlare della manifestazione. Il partito di estrema destra denuncia uno spreco di fondi comunali per la sfilata e per altri eventi simili, oltre a sottolineare la sempre più preoccupante situazione del sottosuolo napoletano. Il Gay Pride, con cortei, strade bloccate, palchi, esibizioni, sostengono i vertici del partito, spilla soldi all’amministrazione comunale che, ancora più colpevolmente, li concede senza esitazioni, permettendo che si blocchi anche l’intero traffico cittadino. La Destra presenterà un dossier nei prossimi giorni, realizzato da esperti del settore urbanistico. Necessaria una precisazione, però. “Nulla contro i gay, è solo l’ostentazione della loro sessualità che non ci va a genio”, tengono a specificare i coordinatori della Destra. Che aggiungono, però: la famiglia tradizionale si basa su padre, madre e figli.

Commenta Stampa
di Davide Schiavon
Riproduzione riservata ©